Estetica Alchemica

455px-Tiziano,_venere_di_urbino_02
 “La Bellezza è una necessità epistemologica; è il modo in cui gli Dei toccano i nostri sensi, raggiungono il cuore e ci attirano nella vita”
(J.Hillman)

“O quanto è ammirevole quella cosa; contiene effettivamente in sé tutto ciò che cerchiamo, a cui non aggiungiamo né togliamo nulla, ma nella sola preparazione scartiamo le superfluità” (Aristotele. Rosario)
“E’ certo che l’elemento primordiale dell’Arte è la sensazione. Questa è visiva, uditiva, olfattiva e tattile. Colori, suoni, forme e profumi sono altrettante vibrazioni che si corrispondono e le cui analogie multiple sono materia d’investigazioni incessanti; sono altrettanto gamme che formano dall’una all’altra una serie di misteriosi accordi” (Philéas Lebesgue. Aux fenetres de France, dans Mes Semailles)

 

image

Immag.: particolare della “Venere di Urbino” di Tiziano, 1538, Galleria degli Uffizi di Firenze; “Il ritorno della primavera”, dipinto di William-Adolphe Bouguereau del 1886.