Dialoghi Ermetici XI (Luce e Buio)

yin yang - Great ultimate chinese medicine painting

 

“Non vi è mai così tanta luce come nel buio” (Paolo Lucarelli, in Zolla alchimista del verbo)

A. Dove vi è la luce non vi è il buio, ma dove c’è il buio esiste la luce, qual’è l’enigma maestro?

M. Proviamo a capirlo insieme, cosa fa la luce?

A. Illumina, maestro, rende visibili le cose, gli da colore, poi riscalda, da calore…

M. Quali sono le cose di cui parli?

A. Tutto, gli uomini, gli animali, gli oggetti…la materia in tutte le sue forme, vivente o meno.

M. Quindi la materia non possiede la luce, ed è la luce che la riscalda e la illumina?

A. Si

M. Ma senza la luce, continua ad esistere, pur non visibile?

A. Si, penso di si

M. Quindi la vita prescinde dalla luce?

A. Non so rispondere a questa domanda…

M. Allora proviamo con un ragionamento inverso, cos’è il buio?

A. E l’assenza di luce, quindi freddo, nero e non visibilità, al buio non si vede nulla

M. Quello che non si vede o non ha calore è comunque presente?

A. Temo di si

M. Anche la materia di cui parlavi esiste anche senza luce e calore, quindi la materia equivale al buio o meglio il buio è la materia senza luce?

A. Penso di sì.

M. Ed allora la materia vive senza luce?

A. Non penso, se per luce intendiamo ogni forza che la costituisce, che la ordina o la determina

M. Quindi ne convieni che anche il buio e la materia hanno luce, seppur apparentemente non sembra

A. Allora il nostro è un errore semantico, la luce ha diverse forme e significati?

M. No, è un errore di relatività, proporzione, per cui potremmo dire che la luce si riduce o aumenta, a tal punto da rendere tutto visibile, colorato e caldo o buio, nero e freddo, ma è sempre presente, e che la stessa Materia in tutte le sue forme ne è una sua manifestazione…per cui anche nel buio vi è la luce, seppur ridotta, come nella notte più fonda ci illumina il cammino la nostra Vespero

A. Ma perché dove c’è la luce non vi è il buio?

M. Questo è l’errore semantico, se c’è un figlio è perché esiste una madre, seppur non presente….(C. Ferraro)

 

Annunci